top of page

Neive (CN) - Chiesa Ortodossa e la sua Parrocchia - Uno dei borghi più belli d’Italia - Piemonte

Borgo di inebrianti profumi e dolci colline, tra i borghi più belli delle Langhe e dell'Italia. La parte più antica del paese è di origini medievali ed è rimasta praticamente intatta..#tuttitaly

Neive (CN) - Chiesa Ortodossa e la sua Parrocchia - Uno dei Borghi più belli d’Italia - Piemonte

Neive, uno dei Borghi più Belli d'Italia, sorge al confine tra la provincia di Cuneo e quella di Asti.

Il borgo si sviluppa su due livelli: nel livello rialzato, possiamo visitare la parte più antica, detta Borgovecchio Neive; nel livello più basso, invece, troviamo la zona moderna detta Neive Borgonuovo, attraversata dal torrente Tinella.


Storia

Le origini del borgo risalgono ai tempi dell'antica Roma. Neive deve, infatti, il proprio nome a una nobile famiglia romana, la gens Naevia, che possedete il paese proprio nell'epoca dei Romani.

Al Medioevo risale invece la costruzione di un Castello, che andò distrutto nel 1276 durante la guerra tra il Comune di Asti e quello di Alba. Nei pressi del suddetto edificio fu fondato un monastero benedettino, chiamato Monastero di Santa Maria del Piano, del quale è rimasta la Torre in stile romanico a pianta quadrata.


Cosa vedere

Il centro storico, il cui aspetto è frutto del medioevo, è situato nella posizione più elevata del paese.

Il cuore del piccolo borgo è Piazza Italia, sulla quale si affacciano le principali sedi amministrative. Tra queste, spicca il Palazzo del Municipio: un edificio bianco con decorazioni di motivi ed archi.


La dimora più antica di Neive è Casa Cotto, risalente agli inizi del 1200. Dentro l'abitazione si possono ammirare preziosi soffitti e camini del XIII secolo.


Da non perdere la Torre dell'Orologio, eretta per la prima volta attorno al 1224, in seguito abbattuta e ricostruita varie volte sempre più alta. Su una facciata della Torre, è presente una lapide funeraria romana, dedicata a Valeria Terza da suo marito Caio Aelio.

Tra gli edifici religiosi troviamo la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, e la Cappella di San Rocco, situata appena fuori dalle mura meridionali del paese. Degna di nota è anche la barocca Arciconfraternita di San Michele, opera di Antonio Borghese.


Enogastronomia

Le cantine del Palazzo Borghese ospitano la Bottega dei quattro vini di Neive, luogo accogliente in cui avrai l'opportunità di degustare e acquistare i vini prodotti sulle colline neivesi: Barbera, Moscato, Dolcetto e Barbaresco.

Da visitare anche le aziende vinicole, una delle quali è ospitata all'interno della dimora dei Conti di Castelborgo, risalente al 1700. L'ingresso al giardino della dimora è opera dell'architetto Antonio Borghese, di cui sono rimasti tre archi e il cancello in ferro battuto su cui è installato lo stemma dei Castelborgo.


Un'altra chicca è il Museo della Donna Selvatica, dedicato alla produzione della grappa della donna selvatica, famosa in tutto il mondo:

ogni etichetta posta sulla bottiglia di questo distillato viene disegnata a mano e in ogni contenitore vengono aggiunte delle erbe immerse nel prodotto.


Manifestazioni

La prima settimana di settembre, si può partecipare alla Festa Vendemmiale: un'occasione per sorseggiare il vino locale e per assaggiare alcuni dei piatti tipici della cucina piemontese.


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


Comentários


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page