top of page

Palinuro, frazione di Centola (SA) - Spiaggia Ficocella - Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni - Patrimonio UNESCO - Campania

La storia di Palinuro è ricca di fascino, ed il merito è anche delle leggende che aleggiano intorno alla selvaggia bellezza di Capo Palinuro... #tuttitaly

Palinuro, frazione di Centola (SA) - Spiaggia Ficocella - Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni - Patrimonio UNESCO - Campania

Posizione📍    Video🎥


Capo Palinuro è un promontorio roccioso della costa della Campania meridionale. Esso è costituito da rocce calcaree che scendono a strapiombo sul mare. E queste sono state scavate dalle acque fino a diventare delle grotte. Una di queste è la Grotta Azzurra, così chiamata per lo splendido colore delle sue acque.

Tra le cale di questo luogo, sono da ricordare la Cala Fetente che deve il suo nome ad emanazioni sulfuree, la Cala delle Alghe, e la Cala delle Ossa che presenta delle ossa umane calcinate nella roccia (probabilmente vittime di antichi naufragi).


Durante l'epoca greca, il promontorio era già conosciuto dai naviganti per la pericolosità delle sue insidiose correnti.

Oggi, il nome del promontorio viene associato al personaggio di Virgilio, Palinuro, timoniere di Enea. Egli cadde in mare tradito dal sonno, e giunto a riva venne assalito e ucciso dagli indigeni.


Ma, secondo alcuni documenti, Capo Palinuro si chiamerebbe così perché è un luogo di pesca ricco di Crostacei. I gamberi, infatti, venivano chiamati "palinuri."


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


Comentarios


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page