top of page

Torino (TO) - Piemonte

"E' la città più profonda, più enigmatica, più inquietante, non d'Italia ma del mondo" (Giorgio De Chirico). Il capoluogo piemontese si presenta come una città dal fascino unico, dove sono passati imperatori, sono nati regni, in cui il potere ha lasciato segni indelebili... "Senza l’Italia, Torino sarebbe più o meno la stessa cosa. Ma senza Torino, l’Italia sarebbe molto diversa" (Umberto Eco)... #tuttitaly


Un richiamo per gli amanti di storia e dell'arte, Torino, Capitale dell'industria e terra del Risorgimento, Capoluogo della regione Piemonte, dista 14 km dall'aeroporto di Turin (TRN), il più vicino.


Se vuoi visitare Torino con calma, ti consiglio di raggiungerla in treno e poi di girarla a piedi o con i mezzi. Cercare parcheggio e girare nel traffico potrebbe essere stressante 😉 Da un'attrazione all'altra ci si può muovere anche a piedi.

Cosa vedere

Riconoscerai subito la famosa Piazza San Carlo, il "salotto della città": su di essa si affacciano le due Chiese Gemelle, quella di San Carlo Borromeo e la Chiesa di Santa Cristina. Al centro della piazza, la statua equestre di Emanuele Filiberto.


Sulla strada che porta verso il Duomo, incontriamo il Palazzo Carignano, uno dei più imponenti palazzi del Seicento; oggi, sede del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano.

Il Duomo, dedicato a San Giovanni Battista, il Santo Patrono della città, è in stile rinascimentale con la facciata in marmo bianco. Al suo interno, sulla parete opposta all'altare maggiore, possiamo ammirare una copia dell'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, commissionata dal re Carlo Felice nel 1835.

Nel XVII secolo, alla Cattedrale fu aggiunta la Cappella della Sacra Sindone, opera di Guarino Guarini, che conserva la Sindone in una teca di vetro e argento.

Piazza Castello è circondata su tre dei suoi quattro lati dai caratteristici portici torinesi e su di essa si affacciano alcune delle attrazioni più importanti della città: Palazzo Reale, la prima residenza sabauda nel Piemonte; Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja; Teatro Regio, uno dei più importanti teatri d'Italia; Chiesa di San Lorenzo, ex dimora della Sacra Sindone.


Simbolo della città, la Mole Antonelliana, fu architettata da Alessandro Antonelli nel 1863, ed è oggi sede del Museo Nazionale del Cinema.

Degni di nota: il Museo Egizio, il più antico museo a livello mondiale e il più importante dopo quello del Cairo; il Museo dell'Automobile; la Galleria d'Arte Moderna, la Galleria Sabauda.


Una passeggiata nel Parco del Valentino ti farà scoprire l'incantevole Borgo Medievale: un museo a cielo aperto nel quale si entra attraverso un ponte levatoio.


Fuori dal centro di Torino, sulla cima di un colle dal quale si può godere di un bellissimo panorama sulla città, sorge la Basilica di Superga, con l'Appartamento Reale, residenza di appoggio dei Savoia, e le Tombe Reali dei Savoia.

Se desideri visitare più musei e monumenti, la Torino + Piemonte Card ti permette di risparmiare sulle principali attrazioni della città. Per maggiori informazioni: Torino + Piemonte Card.


Piatto tipico

Fra i piatti tipici piemontesi: la bagna cauda, un piatto a base di acciughe, aglio e olio, presentato in tavola in forma di salsa; il Bicerin, una deliziosa bevanda calda a base di cioccolato fondente, caffè e crema di latte, nata nel 1763 nel Caffè Confetteria al Bicerin.


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


コメント


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page