top of page

Abbazia di Montecassino, Cripta, Chiostri e Rocca Janula - Cassino (FR) - Ciociaria - Lazio

È il monastero più antico d’Italia insieme al monastero di Santa Scolastica. Fondato nel 529 da San Benedetto da Norcia, ha subìto un alternarsi di distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni... #tuttitaly


L'abbazia di Montecassino è un monastero benedettino situato sulla sommità di Montecassino, nel Lazio. Fondata nel 529 da San Benedetto da Norcia, è il secondo monastero più antico d'Italia dopo quello di Santa Scolastica. Sorge a 516 metri sul livello del mare e ha subito nel corso della sua storia distruzioni, saccheggi, terremoti e successive ricostruzioni.


Durante il Medioevo, l'abbazia di Montecassino è stata un importante centro culturale grazie ai suoi abati, biblioteche, archivi e scuole di scrittura e miniatura. Ha conservato e trascritto numerose opere dell'antichità, dai primi documenti in lingua volgare ai famosi codici miniati cassinesi e agli incunaboli.

Uno dei suoi abati più illustri fu Desiderio, il futuro papa Vittore III, che nel XI secolo fece ricostruire completamente l'abbazia e ornò la chiesa con preziosi affreschi e mosaici. La maggior parte delle decorazioni, sia della chiesa che dei nuovi ambienti del monastero, erano costituite da pitture, molte delle quali sono andate perdute nel corso del tempo.


L'abbazia di Montecassino fu distrutta dal terremoto del 1349 e successivamente ricostruita nel 1366.

Nel XVII secolo assunse l'aspetto tipico del barocco napoletano grazie alle decorazioni pittoriche di Sebastiano Conca e di altri artisti come Luca Giordano, Francesco Solimena e Francesco de Mura.


L'abbazia è circondata da tre chiostri. Il chiostro d'ingresso o Meridionale, situato nell'area dove sorgeva il tempio consacrato ad Apollo, fu riadattato da san Benedetto a oratorio dedicandolo a San Martino.

Al centro del giardino si trova una scultura bronzea raffigurante la Morte di San Benedetto. Nel chiostro del Bramante, detto anche di Sant'Anna, costruito nel 1595 in stile rinascimentale, si trova una cisterna ottagonale e due statue di San Benedetto e Santa Scolastica. Il chiostro dei Benefattori o Settentrionale, realizzato nel 1513, è caratterizzato da due file di statue raffiguranti papi e sovrani che hanno patrocinato il santuario nel corso dei secoli.

L'abbazia di Montecassino è un luogo di grande importanza storica e artistica, che testimonia la ricchezza culturale e spirituale della tradizione benedettina in Italia.


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


Kommentare


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page