top of page

Passo San Pellegrino - Moena (TN) - Val di Fassa - Dolomiti - Patrimonio UNESCO - Trentino-Alto Adige

Balcone a 2.500 metri, da cui si ammira la Marmolada, la regina delle Dolomiti... Patrimonio #UNESCO per l'unicità e la bellezza del loro paesaggio... #tuttitaly

Passo San Pellegrino - Moena (TN) - Val di Fassa - Trentino-Alto Adige -Dolomiti - Patrimonio UNESCO

Il Passo San Pellegrino dista 11 km da Moena, nella provincia autonoma di Trento, in Trentino-Alto Adige.

Il paesaggio tutto intorno è veramente incantevole e si presenta con distese di pascoli incorniciati da spettacolari cime.

In estate questa zona è meta di tante escursioni di rilevanza storica e naturalistica, teatri della Prima guerra Mondiale dove ancora oggi si possono ripercorrere antiche trincee, gallerie e camminamenti ripristinati di recente.


D'inverno il Passo San Pellegrino si trasforma in una importante stazione invernale con numerose piste di varie lunghezze e difficoltà, meta per chi ama le piste illuminate dal sole. Emozioni a cascata da questo spettacolare

balcone a 2.500 metri, da cui si ammira la regina delle Dolomiti, la Marmolada.


L'idea di costruire il primo albergo del Passo San Pellegrino fu di alcuni Moenesi che nel 1358 ebbero il permesso di edificare il primo ospizio, che nei secoli successivi divenne un sicuro albergo immerso in un paesaggio montano di rara bellezza. Infatti l'origine del nome deriva proprio dai Frati Pellegrini che per secoli

gestirono l'ospizio.


All’inizio del secolo scorso fecero la loro comparsa al passo i primi turisti. Ma è solo dopo gli eventi bellici della prima guerra mondiale, grazie al lavoro di recupero fatto dall’associazione "Sul fronte dei ricordi", che si può parlare di una vera riscoperta del Passo. Il Passo San pellegrino è davvero il posto ideale per vivere in pieno la Montagna.


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


Commenti


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page