top of page

Reggia di Caserta (CE) - Patrimonio UNESCO - Campania

La Reggia di Caserta e il suo parco, due gioielli di ineguagliabile splendore dichiarati nel 1997 patrimonio dell'umanità #UNESCO. Scopri i loro segreti:... #tuttitaly

Reggia di Caserta (CE) - Patrimonio UNESCO - Campania

Che la Reggia di Caserta sia un gioiello di ineguagliabile splendore - questo ormai è assodato in tutto il mondo e nessuno lo può negare, ma la sensazione di pace e di benessere che si prova percorrendo le sue fontane, i suoi giardini, i suoi laghi, le sue oasi, le sue statue e le sue cascate... questo è davvero inspiegabile e non si può descrivere... bisogna viverlo per capirlo.

Un angolo paradisiaco, vicino al Giardino Inglese, è il Bagno di Venere, un luogo incantato immerso in un'oasi di rara bellezza, dove è presente anche una statua della dea della bellezza.


L'interno della Reggia è davvero superlativo, la massima rappresentazione del Barocco Italiano.

Autore di tutto questo è il famosissimo architetto napoletano Luigi Vanvitelli, che la progettò nel 700.

Percorrere le infinite stanze (1200 sono in tutto) è un'esperienza di lusso unica al mondo, sfarzo e oro ovunque, affreschi e statue che con stile ed eleganza adornano gli ambienti; lampadari e oggetti storici di grande valore artistico e culturale impreziosiscono ogni angolo del maestoso palazzo.

Sarà davvero indimenticabile, d'altronde state visitando uno dei 55 siti Patrimonio UNESCO presenti in Italia, che detiene inoltre il primato mondiale assieme alla Cina.


Vi elenco alcune curiosità sulla Reggia di Caserta:

- La Reggia di Caserta ha un'estensione di circa 47.000 mq, che la rende la residenza reale più estesa al mondo.

- Il lungo vialone della Reggia doveva arrivare fino a Napoli in modo che il Re, Carlo di Borbone, poteva raggiungere rapidamente la capitale.

- Nella Reggia di Caserta sono state girate alcune scene dei due film della saga di Star Wars.

- Purtroppo l'Architetto Luigi Vanvitelli non riuscì vedere completata la sua opera perché morì nel 1773.

- L'acquedotto, realizzato per approvvigionamento idrico dell'intero parco, è lungo ben 41 Km. Indispensabile per distribuire l'enorme massa d'acqua necessaria per alimentare le fontane, le vasche e le cascate.

- L'orologio della Reggia è collegato alle campane della Città per avvertire la popolazione dello scorrere del cosiddetto “"Tempo Reale”"


Se non l'hai ancora visitata devi assolutamente trovare il tempo di andarci, sarà una delle cose più belle e appaganti mai viste prima.


Scopri altre meraviglie su www.tuttitaly.com


Comentários


     OTTIENI GLI AGGIORNAMENTI DEL BLOG SULLA TUA EMAIL!

IMG_6278.PNG
bottom of page